Tag Archive: Oh. My God.


This one is no summer.

Sleeping through most of the day.

Watching the stars at night with my canon.

Bicycling when I find the time.

Working sparingly, sluggishly.

Preparing the first prototype of my racing bike.

I don’t really smile.

I just save the glass drops of chandeliers while I pass under them.

I feel very dead.

Okay, post molto neofita, molto tecnico e molto borioso su MTB retrò e ‘vecchie’. Bear with me.

Ora tutto questo con una premessa:
Di norma faccio giri bisettimanali (se fortunata) di 50-60 km (2, massimo 3 ore).
Se riesco a mantenere questo livello di allenamento arrivo a fine stagione (estate) capace di farne dai 75 agli 80 km senza fatica (dalle 3 alle 3,30 ore, dipende da che percorso scelgo).
In materia di velocità oraria costante vario in tiro duro dai 20/25 ai 30 km/h senza decelerazione di fine stagione.
La mia bici è sicuramente sopra ai 10kg.
Il mio peso corporeo varia dai 55kg ai 50kg, compreso lo sviluppo muscolare.
Un anno (quello della fine stagione con percorsi da 75/80km) sono arrivata addirittura a 49kg, praticamente ero pelle, ossa e prosciutti al posto delle gambe.

In teoria sono senza bici da 10 giorni, in pratica no.

Il mio ‘cancello’ preferito è da rifare totalmente davanti, dietro, sopra e sotto.
Il telaio era dei primi anni ’90 robusto come un ‘cancello’ appunto ma pesante per gli standard attuali e non sembra essersi fatto nulla a parte qualche graffio in più.
Purtroppo le leve, i fili del freno, e cerchione in alluminio da 26′ sono in stato pietoso. Il manubrio tubolare di ferro si è piegato visibilmente.

Il cambio uno shimano SIS tricorona con cassetta filetto a 6 velocità e catena grande sono riuscita a salvarlo ma era già da qualche anno che avevo intenzione di sostituirlo quindi…

Configurazione ora.
Tricorona 28-38-48T
Cassetta posteriore 14-28T

Se parliamo di sviluppo metrico la mia MTB si poteva già considerare una ‘ibrida’ perché sul piano in rapporto duro (48/14) riuscivo a fare 7,14 m abbondanti ad ogni giro del pedale e senza particolare fatica anche in leggera salita.
Sul rapporto agile (28/28)arrivavo a 2,02 m e di norma lo usavo solo con inclinazioni peggio che proibitive.

Ora…il mio desiderio nascosto è aumentare lo sviluppo metrico del rapporto duro.
Non sono particolarmente amante delle corone giganti quindi la mia idea era mantenere la vecchia impostazione e modificare il dietro (che in termini di sviluppo metrico conta di più di cosa si usa davanti) ma le mie buone speranze sono andate a P****.
Il mercato si è spostato sulle bicorone o monocorone con cambi posteriori a cassetta da 9/10/11/12 velocità.
Se volessi un rapporto 12/32 dietro sarei obbligata a cambiare la ruota posteriore per intero (l’unica che non si è fatta troppo male) oltre al resto.

L’unica opzione disponibile per ora è un cambio a filetto Sunrace vecchia scuola offertomi da un tizio, capace di portarmi a 7 velocità con 13/28 sul vecchio cerchio.
Sviluppo metrico duro 7,70 m (un buon mezzo metro!)

Ma col cambio del rapporto dietro sono obbligata anche a cambiare la catena da grande a sottile e qui il grande dubbio: la catena sottile sulla guarnitura 48/38/28 funziona?! Se sì come? Bene o male?
È meglio cambiare anche le corone?
Ed il deragliatore posteriore??
I comandi del cambio? (Il SIS montava anche cassette a 8v…mah?)

Dubbi amletici da non dormire la notte, giuro.

Intanto domani vado a recuperare un ‘cancello’ nuovo regalato e rimasto a prendere la polvere degli ultimi cinque anni.
L’ho già cavalcato e ho solo una cosa da dire: Lo odio ma sempre meglio che girarsi i pollici.
Per cronaca ha tre corone con ruote da 26 anche questo ma di massima 42t e la cassetta dietro 14/28, come il mio.
Sviluppo metrico duro 6,25 m
Ciò significa pedalate su pedalate ed ancora pedalate…per fare molta meno distanza.
In più ha una sella che dopo mezz’ora le chiappe doloranti sono il centro e culmine dei tuoi pensieri.

Oh…sarò di nuovo sulla strada presto…
Più lenta e con le emorroidi…
Ma sulla strada! 🚴🏻‍♀️💪🏻😎

Forse non lo sapete ma ho passato buona parte dei miei ultimi anni teen a leggere Hellsing e guardare gli OAV Ultimate…

Beh…avete mai sentito parlare della versione Abridged del Team Four Star? xD

NOTA: QUESTO MATERIALE è PER PERSONE MAGGIORENNI E DEVE ESSERE INTESO COME PARODIA DELLA SERIE ORIGINALE. RIPETO, ADULTI E CON UN MINIMO DI TOMBSTONE DRY HUMOUR, THANK YOU!!! ❤

Stavo dicendo…un team ha renderizzato da ogni episodio dei piccoli ‘Abridged’ (14 / 20 minuti e più a seconda) dall’Ultimate di Hellsing che già di suo non è proprio all’acqua di rose…

Avevo perso di vista il team TFS e per caso li ho ritrovati ed hanno completato la serie!!!

In questa Lunch hour giuro che mi sono sganasciata dalle risate! Da sentire con cuffiette religiosamente inserite, mi raccomando!!! xD

Questo non è il genere di content che posto normalmente su questo blog ma non potevo non farlo…LoL

Fans Hellsing uniamoci e facciamoci due risate al linguaggio anglofono estremamente scurrile e spiritoso LoL

dalla descrizione sul loro canale Youtube:

This Hellsing Ultimate Parody chronicles the tale of the Vampire Alucard in his quest to eliminate rogue undead, go on enthusiastic walks, torment the Pope, and kill Nazis. There’s plenty of blood, guns, and big titties, so jump on in and enjoy the ride!

Trovate la playlist sotto il cut…have fun!

Continua a leggere

4300

I’m writing UT in these last few days.

Limited free time notwithstanding.

It could be the last chapter or the one before that and Linds just got in the way of a much needed closure taking my ideas and wrenching them like rags.

He’s enraged thanks to Michelle and the mindless blabbering of a moment.

It’s spectacular and crazed because I was so near the finish line and now I need to reinvent it…

I said it once and I’ll say it again: writing is like bleeding out. You’re never finished and it always hurts and you feel proud of your pixelated paper in strange ways.

Then there are the times you’re just tiredly shoving brown matter and you know it’s getting you and your story nowhere…

wp-1486070263911.gif

4237

I fucked up BAD today.

I don’t even know how I did it.

But fact is I just destroyed a valuable set.

Not just valuable, but rare & valuable.

Can’t we just say a collective prayer to the mass of bohemian glass pieces on the floor…

Fuck.

giphy

4223

I wanted to do so many things this week…
Pubblishing a chapter of UT, for example.
Apart from work, apart from driving to see my tiny nephew ❤
It’s just monday…I know…
And do you know where I am?
In a dark room.
No joke here.
In a tiny dark room, in my bed and up to my ears with the coverlet.
No light is accepted and there has to be deathly silence or I go berserk in less than 5 sec.
I have migraine.
I can’t wear my glasses and if I have them on I don’t see a fucking thing.
I can’t eat.
My head feels on fire, and like it’s enflating, exploding.
And let me tell you how my optical nerve is an absolute bitch right now even with the screen in eco and red like a stoplight.
It’s going to be a long three days I can assure you.
Yes, at least three fucking days.

It starts dastardly subtle, a little fastidious pinprick at the height of my right temple.
I always just hope it will go away at this point…
Then the pinprick gets larger and mean, a scalpel sinking under my right eye to the center of the head.
Two things can possibly happen at this point.
The pain flares or recedes.
Yesterday it receded in the back of my head, near my hypothalamus and I just knew I was in for a fuckingly sweet ride of purgatory.
Nothing happens for some time then all hell breaks loose.
Hot wires start searing me from the back directly to the front, at this point I don’t see straight anymore, the pain blooms continuosly and my ears whistle while I feel all the little canals closing down.

There is no pause button for this and painkillers have no effect.
I can only endure this chinese torture with gritted teeth.

You can’t understand true pain until you try it.

Fravikings

Racconti di viaggio. Parliamo di città, borghi, natura, lago, montagna, mare, architettura, arte. Travel e Italia sono i miei hashtag.

Nixed Sims

Sims 2 Things by NixNivis

THE MESS OF THE WRITER

"SAPERE TUTTO DEL NULLA E NULLA DEL TUTTO." [If you're not italian, you have the possibility to translate all the articles in your own language, clicking on the option at the end of the home page of the blog]

StarlitDen

Illustration, Concept Art & Comics/Manga

irevuo

art. popular since 10,000 BC

Luna

Pen to paper.

Human Pages

The Best of History, Literature, Art & Religion

Bombay Ficus

Running, Writing, Real Life Experiences & Relatable Content.

Let's Support Them

Make them smile and happy

The Paper Drafts

Creating art, poetry, and fiction.

Natalie Breuer

Natalie. Writer. Photographer. Etc.

The Alchemist's Studio

Raku pottery, vases, and gifts

The Depth of Now

Stay Curious

thedihedral.wordpress.com/

Climbing, Outdoors, Life!

The Renegade Press

Tales from the mouth of a wolf

Discover

A daily selection of the best content published on WordPress, collected for you by humans who love to read.

Demoni di EFP

Una grande minaccia grava su EFP e sull’intero mondo delle fanfictions! Le storie squallide!

The Minds of ...

Nelphaell Simblr (Hyde)

INTJ:Break-The-Chain

Empower Yourself

unbolt me

the literary asylum

Poetica di Viaggio

Equilibrio tra preparazione e improvvisazione, tra emozione e razionalità

Bikes Philosophy

We're gonna travel the world by bike to spread love, respect and culture of bicycle all over!

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

Racconti Ondivaghi che alla fine parlano sempre d'Amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

RUMORE

Interferenze radio e disturbi di segnale

Tea Leaves and Reads

“As always, one of her books was next to her.” ― Markus Zusak

Mathew Lyons

WRITER & HISTORIAN

Livelines

«Sono una figura di un romanzo ancora da scrivere, che passa aerea e sfaldata senza aver avuto una realtà, fra i sogni di chi non ha saputo completarmi». [Pessoa]

Ps: Fun & Travels

Viaggi con GUSTO - Luoghi ed esperienze autentici -

Fools Journal

Magazine di cultura: letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità

Dimension Gate

“All the stars in the sky are waiting for you”

UnTipoQualunque

Cose che mi piacciono trattate con semplicità.

Gio.✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

April is such a Cursed month

Permanent wounds that never heal.

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

Vivoescrivo

God Hates Us All!

Fools Journal

Magazine di cultura: letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità

Anette Olzon Italia

Your first Italian source about Anette Olzon

Show me a garden that's bursting into life

I'm contemplating thinking about thinking