Tag Archive: Linds&Michelle


wavelette:

wavelette:

wavelette:

like, the most compelling ships for me always stem out of one thing: the characters have a profound, ongoing effect on each other’s senses of selves. when they are apart, the characters’ actions are still affected by each other. the way they approach the world changes because of the other.

which is this deeply Austenian view of ideal romantic relationships as mechanisms by which we come to know ourselves better and become better versions of ourselves. good romance, for me, is always tied in with a sense of self-actualization, and the way in which a beloved partner allows a person to know themselves better.

ok and

this includes #problematic ships. to bastardize a flannery o’connor quote, love changes you, and change is violent. especially when things challenge our sense of self. characters lash out, project, run away—will do anything so that they won’t face their core inner self. and real intimacy is this precious gift where people can actually confront that self with another person who will say “i love you still.”

morally bad characters who attempt to change are compelling, because it reflects the psychic violence we carry with us and our attempts to heal from that. so-called redemption narrative are almost always, in actuality, healing narratives. the idea that we could heal from the violence we have done to others and to ourselves is powerful.

further unasked for thoughts

this kind of romantic ideal lends itself to dramatizing infatuation in a way that i find satisfying–it gives meaning to a powerful experience (one that i personally *hated* every time i experienced it) that’s outside your control. we don’t have feelings; feelings have us. but this idea that something good comes from that overwhelming wave of longing, or that we can turn it into something good: that’s the power. that’s reclaiming ourselves in the throes of infatuation

This!

Pubblicità

Update!

Undoing Time is complete!

4627

Se la musa mi assiste stanotte finisco di scrivere Undoing Time…

Linduccio sii con me! 🥺

Update

UT è al capitolo 19 ora….buona lettura!

Update

UT è al capitolo 18 ora….buona lettura!

4300

I’m writing UT in these last few days.

Limited free time notwithstanding.

It could be the last chapter or the one before that and Linds just got in the way of a much needed closure taking my ideas and wrenching them like rags.

He’s enraged thanks to Michelle and the mindless blabbering of a moment.

It’s spectacular and crazed because I was so near the finish line and now I need to reinvent it…

I said it once and I’ll say it again: writing is like bleeding out. You’re never finished and it always hurts and you feel proud of your pixelated paper in strange ways.

Then there are the times you’re just tiredly shoving brown matter and you know it’s getting you and your story nowhere…

wp-1486070263911.gif

Steps away

Do you think Steps is dead…?

Feast your eyes on my USB flash drive…

Maybe it’s festering but it’s not dead, be sure of that! 😉

Update

UT double chapter just posted…

…is it Christmas? xD

4170

Sto per finire di scrivere UT.
Finalmente!
Ho organizzato gli ultimi punti con carta e penna stasera, sul tavolo di marmo verde di Ti mentre lui cucinava solo Dio sapeva cosa di buono.
Sono felice di essere alla fine e sapere finalmente dove Kurt, Linds e Michelle mi stanno portando.
Spero di trovare il tempo di concluderla come si deve.
E poi basta…almeno per un po’, se il topo me lo consente…😅

Ieri mattina ho avuto uno shock.

Non mi pare di aver scritto una sola frase delle mie storie quest’estate.

No, non l’ho veramente fatto.

Le idee sono appena dietro le mie orbite, nel profondo della mia materia grigia e impresse indelebilmente nel negativo della memoria.

Potrei recitare i capitoli che non ho ancora scritto se non fossi sul ciglio di un collasso nervoso a causa del mio stacanovismo compulsivo.

Di frequente negli ultimi giorni la mia memoria a breve termine perde colpi e mi capita di uscire e poi subito tornare indietro anche tre volte di fila per tre cose diverse alla faccia delle mie liste dettagliatissime che mi danno il buongiorno sulla porta del frigo alle cinque del mattino.

Ieri era la seconda volta che giravo le chiavi nella blindata, imprecando contro me stessa in silenzio.

Erano appena le sei del mattino e se qualcuno avrebbe punturato una delle mie vene ci avrebbe trovato del Lavazza al posto del sangue.

Nel giro di venti secondi stavo di nuovo a chiudere casa quando la porta a dirimpetto la mia si apre ed alzo lo sguardo, sorpresa.

A quel punto il mazzo di chiavi per poco non mi è caduto per terra.

TILT.
Troncatura delle trasmissioni regolari.

Pensavo di essere impazzita.

Davanti a me c’era Michelle.

Sì, la mia Michelle Hervas.

La donna che mi sono sempre immaginata quando scrivo ‘Steps’ e di Lagden e di SF.

Lì in carne ed ossa, vestita da jogging e con un’espressione un po’ titubante al mio sguardo fisso e da riccio che vede l’auto in corsa.

Occhi grigi e capelli neri, alta il giusto.

Atletica e naturalmente longilinea.

Abbronzata con un pizzico di rame nella carnagione.

Ci penso adesso e mi sale ancora la pelle d’oca!

La figura da cioccolatino me la sono fatta egregiamente.

Senza parole a fissare quella povera ragazza che ad un certo punto mi ha fatto un cenno per saluto ed si è allontanata per la tromba delle scale, certa che non avessi proprio tutte le mie rotelle a posto come minimo.

 

Ammetto che non volevo scriverlo questo post ma dopo un’intera giornata a ripensarci su ho deciso che sì, potevo farlo.

Quante possibilità ci sono che un giorno io mi ritrovi davanti un particolare parto della mia mente?

Non ci avrei mai creduto se non l’avessi vista con i miei due occhi.

Non so il suo nome, sul campanello ci sono solo delle iniziali…ma cavolo il mio cuore mi ha battuto la conga nei timpani per un buon minuto dopo che se ne era andata.

Spero solo che il prossimo a manifestarsi non sia Lagden o quello mi defenestra! 😨

Update

UT è stata aggiornata.

Buon weekend! =)

Sono queste le notti che mi fanno sentire parte di qualcosa più grande del mio universo scribano.
Quando hai quella scintilla che parte dal cervello e si scontra con la tua corteccia cerebrale…allo stesso momento trovi la traccia perfetta.
Appena tre minuti e venti che non sono un’opera d’arte ma che ti regalano la chiave della chimica fra i tuoi due personaggi e quelli da mera bidimensione prendono forma e vita.
Occhi che si guardano e calcolano e pensano.

Stanotte ho trovato Linds, il Linds che ho sempre immaginato negli ultimi mesi ma senza mai metterlo a fuoco davvero.
Quello con certezze contrastanti e fame di ciò che non possiede più.
Il topo pronto a rischiare anche per perdere.
E’ da lui che si rispecchia Michelle.
Ed la giostra riparte per la gioia della Hermes che aveva perso quasi ogni speranza! LoL

Probabilmente non sono comprensibile ma vi assicuro che ho le idee molto, molto chiare.
Accidenti…
Ho una moviola da urlo in testa e ci passerò la nottata per non perderne nemmeno un fotogramma…

Altro che messaggiatina serale con Ti.
Tanto non saprei proprio cosa dirgli dopo le geniali trovate di suo cugino ieri…
Il mio mondo và benissimo come rifugio almeno per stanotte.

Oh…
Oh I pray!
I’ve been playing with my demons
And these nights are getting longer
I’ve keep running for you baby
And it’s eating me alive…

3896

1 maggio, festa dei lavoratori almeno in Italia…

Quasi quasi codifico un capitolo di UT….tanto sono costretta a casa x accudire il malato… 😷

Fra una benda e dello scotch aspettatevi un aggiornamento su Efp!!!

News

UT è stata aggiornata.

Buona Lettura. =)

Words from Walden

"This world is but a canvas to our imagination"

. . .

love each other like you are the lyric to their music

Nixed Sims

Sims 2 Things by NixNivis

THE MESS OF THE WRITER

If you're not italian, you have the possibility to translate all the articles in your own language, clicking on the option at the end of the home page of the blog.

StarlitDen

Illustration, Concept Art & Comics/Manga

Bombay Ficus

Running, Writing, Real Life Experiences & Relatable Content.

Let's Support Them

Make them smile and happy

The Paper Drafts

Creating art, poetry, and fiction.

Natalie Breuer

Natalie. Writer. Photographer. Etc.

The Alchemist's Studio

Raku pottery, vases, and gifts

thedihedral.wordpress.com/

Climbing, Outdoors, Life!

The Renegade Press

Tales from the mouth of a wolf

Discover WordPress

A daily selection of the best content published on WordPress, collected for you by humans who love to read.

Demoni di EFP e Wattpad

A great menace looms over Wattpad and the entire world of fanfictions! The wretched stories!

The Minds of ...

Nelphaell Simblr (Hyde)

INTJ:Break-The-Chain

Empower Yourself

unbolt me

the literary asylum

Poetica di Viaggio

Equilibrio tra preparazione e improvvisazione, tra emozione e razionalità

Bikes Philosophy

We're gonna travel the world by bike to spread love, respect and culture of bicycle all over!

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

Racconti Ondivaghi

che alla fine parlano sempre d'Amore

RUMORE

Interferenze radio e disturbi di segnale

Tea Leaves and Reads

“As always, one of her books was next to her.” ― Markus Zusak

Mathew Lyons

WRITER & HISTORIAN

Livelines

«Sono una figura di un romanzo ancora da scrivere, che passa aerea e sfaldata senza aver avuto una realtà, fra i sogni di chi non ha saputo completarmi». [Pessoa]

Dimension Gate

誰も知らない 遥かな時代

UnTipoQualunque

Cose che mi piacciono trattate con semplicità.

April is such a Cursed month

Permanent wounds that never heal.

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

Vivoescrivo

God Hates Us All!

Anette Olzon Italia

Your first Italian source about Anette Olzon

Show me a garden that's bursting into life

I'm contemplating thinking about thinking

Kathryn Dawson Photography

"Vision is the Art of seeing the invisible" - Jonathon Swift -

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il Blog si sbriciola facilmente

the m0vie blog

an Irish nerd's eye look at the world of film

TheCoevas official blog

Strumentisti di Parole/Musicians of words

Meanwhile, back at the ranch...

music, poetry, musings, photography and philosophy from a woman who found her way back home and wants you to come over for a hike and a cocktail.

F. H. Hakansson

Home of the author