Tag Archive: Linds Lagden


UT update

Appena aggiornato dopo quasi tre mesi…LoL

Buona lettura!

Annunci

Ieri mattina ho avuto uno shock.

Non mi pare di aver scritto una sola frase delle mie storie quest’estate.

No, non l’ho veramente fatto.

Le idee sono appena dietro le mie orbite, nel profondo della mia materia grigia e impresse indelebilmente nel negativo della memoria.

Potrei recitare i capitoli che non ho ancora scritto se non fossi sul ciglio di un collasso nervoso a causa del mio stacanovismo compulsivo.

Di frequente negli ultimi giorni la mia memoria a breve termine perde colpi e mi capita di uscire e poi subito tornare indietro anche tre volte di fila per tre cose diverse alla faccia delle mie liste dettagliatissime che mi danno il buongiorno sulla porta del frigo alle cinque del mattino.

Ieri era la seconda volta che giravo le chiavi nella blindata, imprecando contro me stessa in silenzio.

Erano appena le sei del mattino e se qualcuno avrebbe punturato una delle mie vene ci avrebbe trovato del Lavazza al posto del sangue.

Nel giro di venti secondi stavo di nuovo a chiudere casa quando la porta a dirimpetto la mia si apre ed alzo lo sguardo, sorpresa.

A quel punto il mazzo di chiavi per poco non mi è caduto per terra.

TILT.
Troncatura delle trasmissioni regolari.

Pensavo di essere impazzita.

Davanti a me c’era Michelle.

Sì, la mia Michelle Hervas.

La donna che mi sono sempre immaginata quando scrivo ‘Steps’ e di Lagden e di SF.

Lì in carne ed ossa, vestita da jogging e con un’espressione un po’ titubante al mio sguardo fisso e da riccio che vede l’auto in corsa.

Occhi grigi e capelli neri, alta il giusto.

Atletica e naturalmente longilinea.

Abbronzata con un pizzico di rame nella carnagione.

Ci penso adesso e mi sale ancora la pelle d’oca!

La figura da cioccolatino me la sono fatta egregiamente.

Senza parole a fissare quella povera ragazza che ad un certo punto mi ha fatto un cenno per saluto ed si è allontanata per la tromba delle scale, certa che non avessi proprio tutte le mie rotelle a posto come minimo.

 

Ammetto che non volevo scriverlo questo post ma dopo un’intera giornata a ripensarci su ho deciso che sì, potevo farlo.

Quante possibilità ci sono che un giorno io mi ritrovi davanti un particolare parto della mia mente?

Non ci avrei mai creduto se non l’avessi vista con i miei due occhi.

Non so il suo nome, sul campanello ci sono solo delle iniziali…ma cavolo il mio cuore mi ha battuto la conga nei timpani per un buon minuto dopo che se ne era andata.

Spero solo che il prossimo a manifestarsi non sia Lagden o quello mi defenestra! 😨

3896

1 maggio, festa dei lavoratori almeno in Italia…

Quasi quasi codifico un capitolo di UT….tanto sono costretta a casa x accudire il malato… 😷

Fra una benda e dello scotch aspettatevi un aggiornamento su Efp!!!

3874

Passare la pasqua rinchiusa in casa dà i suoi frutti…

Ho sognato di passare la mia pasquetta in un bel prato con il sole a picco, ecc… solito sogno che parte tranquillo poi…
Ero lì, sdraiata in mezzo alle margherite…sola soletta e contenta a prendermi un po’ di sole che mi arrivano tre persone (due uomini ed una donna) bardati in tuta argentea tipo spaziale con strani zainetti e vari marchingegni.
Intanto, come per magia, spunta in mezzo al prato uno di quei container usati come edifici mobili tipo base spaziale. xD
Dopo alcuni scambi di parole (nel quale mi prendono per un alieno, nonostante sappia la loro lingua e li capisca!) mi pungolano con i loro strani aggeggi, cosa che inizia ad irritarmi.
Sopratutto quando mi puntano con un fucile che sembra uno di quei cannoni laser protonici alla Ghostbusters.
Minaccio di prenderlo e piegarlo a U ed loro finiscono per sedarmi.

Mi risveglio probabilmente dentro il container o qualcosa di simile.
Dalla finestrella vedevo un panorama alla 2001 Odissea nello Spazio con Luna, stelle e satelliti in orbita.
Stranamente il sedativo non mi ha lasciato rincretinita e quando mi risveglio, ancora attorniata dal gruppetto sempre in atto di pungolarmi mi volto e mi ritrovo davanti chi…?
Severus-Snape-harry-potter-23968231-500-211
Linds Lagden.
Sì, non avete letto male, proprio il topastro scimunito.
Si mangiava un saikebon fumante e quando ho esclamato tranquillizzata “Linds, è bello vederti qui!”
Sapete quello che ha fatto?
Ha smesso di masticare ed ha alzato nobilmente un sopracciglio nella mia direzione.
Li ha fermati quei pazzi psicopatici? Mi ha salvata e si è preoccupato per me, sua creatrice suprema?
Macchè…quel topo bastardo ha ripreso a tirare su i noodles e ha voltato la sedia a rotelle, dandomi la schiena…
Robe dell’altro mondo… QQ

News

UT è stata aggiornata.

Buona Lettura. =)

3670

Per chi fosse interessato il secret project made in Lagden ha avuto sfogo e potete trovarlo sotto il mio account su EFP.

Oggi sono pigra (vedesi incasinata) ed il link non ve lo lascio…sappiate solo che la short novel si chiama Sapphire Blue.

3459

Ci sono personaggi a volte che diventano entità distaccate e sono capaci di sorprenderti il raro momento che trovi un’oretta per rilassarti e scrivere.

Sì, perché quando uno è sotto stress ha solo bisogno di altro drama e di congetturazione fittizia e serrata! LoL

Sono lontana dalla pace, da Ti e da una qualsiasi forma di routine normale (la mia routine senza orari! xD) quindi ritorno al mio antistress preferito…perdere il sonno davanti a word con i plot bunny.

Mi è difficile da descrivere ma sono totalmente per questo giro di boa anche se non lo condivido per nulla, eppure so che per il personaggio è perfettamente logico ed IC.

Non è una short novel puccia, alata o rosa ma è fatta e finita, almeno se prendo in considerazione la sensazione che ho quando scrivo. Prevedo che diventerà una mini storia o qualcosa di pericolosamente vicino.

C’erano indizi, li ho disseminati come briciole un po’ dappertutto anche se all’epoca non avevo alcuna intenzione di calarmi in questo particolare pozzo buio.

Eppure la Mustang ringhia nel retro del mio cervello, il sole picchia da autentico equatore verso il tropico del Capricorno e vedo – sì riesco a vederle! Accidenti! – le foreste pluviali, gli ibischi ed i palmeti.

Ci sono personaggi di cui scrivi un racconto, si esauriscono e ti basta.
Poi ci sono le entità a se stanti che hanno una storia da raccontare, vedi attraverso i loro occhi e non ti lasciano stare finché non hai finito.

Quando penso di aver trovato il mio limite scribano e giuro che mai mi spingerò più in là, e torno indietro sui miei passi immaginari.
[…]
Gli lancio un’occhiata e quello mi osserva sornione.
Digrigno i denti mentre mi ride in faccia.
[…]
Alzo le mani al cielo, rassegnata, giurando che questa è l’ultima fottuta volta che gli do ascolto.

Anche se so che non sarà così, probabilmente.
Il bello è che lo sa pure Linds, e se ne approffitta.
Quindi ci avviamo mano nella mano verso le sparatorie.

…I’m in f****ing Topanga dreaming of that heroin…amidst all the evil and shit of this world…thank you Lana I just needed another plot bunny AFTER working all day! Yay! And it’s not even funny! xD

What the…!!!

What the hell is Lagden doin’ in tonight’s movie slot?!

There is no peace!!! XD

…breaking Snake!!! LoL

I can totally see him with a bored look on his face…

Get back to work you!

http://didyouknowblog.com/post/153608095177/the-end-is-so-satisfying

Rest calm and remember me…

Ho giusto 2 orette libere oggi e domani sono in piena modalità weekend prima che arrivi Ti…e so anche cosa fare!!! 😏

Stasera UT subirà un pochetto di modifiche a suon di Woodstock in my mind! XD

Certi giorni riesco solo a scrivere seduta sul trono di ceramica con PC del lavoro sulla cesta della biancheria ed invece in altri l’unica è farlo a digitazione vocale ed i titoli sono un programma…xD

Guess what am i writing tonight?

3155

Novità di servizio: sono due capitoli avanti con la scrittura di UT grazie ad spropositate quantità di tè.
Nel frattempo riesco solo a farmi tre ore di sonno per notte e sto sfiorando una diminuzione di peso eccessiva a causa del fatto che quando torno a casa è talmente tardi che non ho più fame né voglia di farmi da mangiare.
In questo pericoloso momento mi escono dalle dita cose assolutamente borderline.

Mettici Linds ed il ritorno della valigetta delle meraviglie, mettici il sarcasmo del topo genio quando ne ha decisamente abbastanza e crede di avere intorno una manica di deficienti.
Mettici Kurt ed il suo astio contro tutto.
Mettici la voglia che ho di prendere a pugni qualcosa o scaricarmi in qualche modo.

Ammetto che sono due giorni che mordo qualunque persona si avvicini, un po’ per il nervoso un po’ perché ogni volta che mi metto a lavorare mi capita immancabilmente fra le mani qualche problema di diverso tipo ma da risolvere.

Oggi sono tempesta, domani sarò tornado.
Cercate riparo.

Il suono della parola

blog dedicato a Guido Mazzolini

INTJ:Break-The-Chain

Empower Yourself

unbolt me

the literary asylum

Poetica di Viaggio

Equilibrio tra preparazione e improvvisazione, tra emozione e razionalità

Bikes Philosophy

We're gonna travel the world by bike to spread love, respect and culture of bicycle all over!

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

RUMORE

Interferenze radio e disturbi di segnale

Tea Leaves and Reads

“As always, one of her books was next to her.” ― Markus Zusak

Mathew Lyons

WRITER & HISTORIAN

Livelines

«Sono una figura di un romanzo ancora da scrivere, che passa aerea e sfaldata senza aver avuto una realtà, fra i sogni di chi non ha saputo completarmi». [Pessoa]

Ps: Fun & Travels

Blog Idee viaggio

Fools Journal

Magazine di cultura: letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità

Dimension Gate

"All worlds, all of time are yours to explore"

UnTipoQualunque

Cose che mi piacciono trattate con semplicità.

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

April is such a Cursed month

Permanent wounds that never heal.

Matt on Not-WordPress

Stuff and things.

Vivoescrivo

God Hates Us All!

Fools Journal

Magazine di cultura: letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità

Anette Olzon Italia

Your first Italian source about Anette Olzon

Show me a garden that's bursting into life

I'm contemplating thinking about thinking

Kathryn Dawson Photography

"Vision is the Art of seeing the invisible" - Jonathon Swift -

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

the m0vie blog

an Irish nerd's eye look at the world of film

TheCoevas official blog

Strumentisti di Parole/Musicians of words

Meanwhile, back at the ranch...

music, poetry, musings, photography and philosophy from a woman who found her way back home and wants you to come over for a hike and a cocktail.

F. H. Hakansson

F. H. Hakansson - Writer

The Harry Potter Companion

the story, the beauty, and the magic of harry potter