Tag Archive: Imaginaerum


Rest calm and remember me…

Such a grey day, behind clouds, behind rain…
Shimmering are lost times, mixing with the falling water.
Forever gone, always remembered.
In this moment the sound becomes you.

Oh shit…I just connected…

Eva of Dark Passion Play, a song of a little girl running from home.

 And

EVA Whitman, the wife of Thomas in Imaginaerum…

Imagina00005642

o.o

Sta a vedere che la storia iniziava già a palesarsi in DPP e non ce ne siamo mai accorti! LoL

Grande Tommaso continua così!!!

La Hermes non perde occasione per farsi notare con la sua trollaggine! xD

 Heavenward, deep down, I’ll show you such sights
Believe it, we live as we dream/scream

He will go down he will drown drown, deeper down
The river wild will take your only child
He will go down he will drown drown, deeper down
The mills grind slow in a riverbed ghost town
He will go down he will drown drown, deeper down
If you want me, then do come across
Nightwish – Ghost river

That’s what Linds is doing…playing with my head…

È come se stessimo diventando una persona sola…ma immagino che per qualcuno che scrive sia normale…
Sono io che decido cosa pensa, come si atteggia ed anche il suo passato…sono la madre che l’ha creato.
Sì non c’è dubbio, il topo gioca con la mia testa e si diverte un mondo, tanto quanto io mi diverto a farlo interagire con gli altri nel modo più strampalato che riesco ad immaginare.
E lo ammetto, mi piace calarmi nella sua testa ma non nei suoi ricordi.

I will go down he will drown drown, deeper down
The river wild will take my only child
I will go down I will drown drown, deeper down
The mills grind slow in a riverbed ghost town
I will go down we will drown drown, deeper down
If you want us, then do come across

…everywhere and nowhere…
LoL
Mi sono fatta attendere eh? xD
Vabbè…la vita non è un’opinione come la matematica oserei dire… (Che brutta questa battuta)
Ma da quand’è che non aggiorno il blog? *Va a vedere*
Oh bè…

Tendo sempre a scomparire all’inizio del nuovo anno, non so il perché ma non vedo il motivo per cui devo sprecare tempo davanti lo schermo a scrivere post…xD
Non mi piace nemmeno fare liste di obbiettivi, potrei anche metterlo nero su bianco ma potete stare certi che poi non ottengo nulla. Mi dimentico! =)

Vabbè da questa parte del monitor va tutto abbastanza bene, il blocco dell’autore fa il suo stramaledetto lavoro solo su DOR. ASTTL invece tira a gonfie vele ed il topo miete le prime vittime con le sue malefatte da bambino dell’asilo…cosa potrei volere di più?

Vorrei avere idee per quel project unknown sul mio desktop da quasi tre anni, ed il coraggio di buttare su EFP le stupidaggini antichissime che scrivevo da adolescente ma che non voglio pubblicare per il mio stile schifido di allora. Roba da vomito per intenderci.
Volessi ben mettermi a betare mi verrebbe sicuramente l’orticaria e poi non saprei dove mettere le mani dato che ho perso completamente di vista quei fandom LoL.
Chiusa la parentesi ‘autrice pazza ed in erba’ passiamo al resto…

Sezione Musica e dintorni…
Nightwish = ho tirato fuoco e fiamme su questo gruppo finnico…ma adesso sono di tutta un’altra idea anche se Floor per me a fine tour deve sparire. La Jansen ha troppi project che dipendono da lei, magari non fa la primadonna ed è umile come un agnellino ma non ce la vedo anche nei NW. Con questo se rimane in formazione sarò la prima ad inchinarmi al suo cospetto e vedere cosa riuscirà a creare con Tuommi&company. Cribbio potrebbero rimettere in scaletta tutto il materiale che avevano tagliato fuori con l’arrivo di Anette!!! O.o
Per il resto i nuovi gadget mi fanno sinceramente vergogna (pantofole e vino? Sul serio?!) ed il film a sentire la stampa finlandese sta colando a picco ancora prima di essere distribuito! Le entrate ai botteghini sono povere! Perché ho l’idea che non lo vedremo?! =(

The Verve = questo gruppo britannico è tornato nelle mie playlist with a vengeance inedita…e non mi dispiace per niente…LoL

Anette Olzon (od-Olsson-che-dir-si-voglia) = la ragazza ad inizio Ottobre ha ricevuto una bella botta (o così avevo creduto) ma adesso alla luce dei recenti avvenimenti sul suo blog non posso più dire lo stesso.
Sono felicissima per lei, per la carità i marmocchi, la famiglia e la salute, vengono prima di qualsiasi altra cosa nella vita.
Ma porca miseria An, sai di avere dei doveri come membro di una band?! Perché come fan sono arcifelice della notizia e arcitriste!
Dopo aver ascoltato Imaginaerum ero convinta che i NW ormai si fossero stabilizzati sul serio! Non mi fa felice pensare che tutto quello che si era costruito tra la tua entrata in scena fino al 1/10/12 è stata una parentesi e basta!
Lo ripeto, la famiglia è importante ed ha fatto bene, ma quello che si è perso non tornerà indietro.
Punto.

Tarja Turunen = Ah…invece questa donna e la sua carriera solista mi piacciono sempre di più…
Tarjuccia sta incidendo le canzoni per il suo terzo nuovo lavoro (che non vedo l’ora di ascoltare!!!) ed in più è diventata mamma riuscendo a mantenere questo evento lontano dai media!
Congratulazioni! ❤

Leaves’ Eyes/Liv Kristine = Libertine non mi dice molto ma sto attendendo con impazienza palpabile il nuovo cd della band ‘Simphonies of the Night’!!! *o* Meredead è stato uno degli album del 2011 che mi ha preso di più con i suoi suono celtici!!! E niente si attende…xD

Sezione Manga, Anime, OVA…
Nel nuovo anno ho riscoperto la carta stampata made in japan! Yeee….LoL
Kodomo no omocha = un giorno di Dicembre ho trovato le scans su mangareader ed ho iniziato a leggere, per chi non se lo ricorda in italiano questa serie si chiamava Rossana, ed avevano trasmesso la serie in Tv tantissimi anni fa. Beh, la storia a fumetti e diversa ed anche più seria nelle tematiche che descrive…non mi è dispiaciuto rinfrescarmi un po’ la memoria…xD
Voto? 7/10

Hakushaku Cain Series = l’ho letta nel giro di un weekend, sul serio! xD Questa serie mi è stata segnalata da un’utente di EFP, ed curiosa l’ho cercata. Kaori Yuki è un genio. Sono assolutamente convertita, anche se il personaggio principale non mi esalta molto…ma vabbè lì è questione di gusti.  La Yuki avrebbe potuto dare più spazio ad altri personaggi secondari che avrebbero davvero meritato un po’ più di luce.
Posso consigliarla perché non è per niente noiosa ed ha una bella trama incasinata e dark dietro.
Voto 9/10

Hellsing =
*si morde il labbro per non scoppiare a piangere*
*Non ce la fa*
BBBBBBBBUUUUUUUHHHHHH!!! Sniff…Sigh&Sob!
È finito!!! QQ cioè sono ancora in depressione profonda nonostante il capolavoro d’animazione che gli OVA Ultimate ci hanno regalato…abbiamo passato anni e anni con questo manga a farci compagnia e lasciarlo andare è come perdere una parte di me, certo potremo rivederlo e rimembrare i sanguinosi ricordi felici ma non sarà più come prima quando si aspettava con trepidazione ogni nuova release…=(
Vabbè c’è ancora The Dawn…
Ma Hellsing, rimarrà nel mio cuore. L’ultimo dialogo del Maggiore, Integra, Alucard, la morte di Schro, Walter, Seras…hanno tutti il primo posto nella mia classifica!
Hellsing X is the best of 2012!

Drifters = Per colpa del mio disco morto ho perso tutti i chapter di questa nuova avventura made in Kouta Hirano. Non mi sono più tenuta aggiornata ed adesso dovrò andare a rileggerlo tutto dall’inizio, uffa! Comunque sono rimasta felicemente sorpresa dal trailer al fondo di The Dawn part III e non vedo proprio l’ora di vedere il primo OVA!!! Sperando sempre che Kouta non faccia il pigro come alla fine di Hellsing e si dia una mossa a disegnare! LoL

Libri.
Nessuno.
Quest’anno è stato magro se non per qualche acquisizione sudata (vedi Imperatrice) e letture di un certo livello (Anna Karenina e Jane Eyre), letture di bassa lega incidentata (50 sfumature di grigio ora compattato in qualche impianto per la carta riciclata) e letture di esami d’ospedale…
No è che sto leggendo più per ricerca che per divertimento negli ultimi periodi.
Ciò che attende sul mio comodino: Il seggio vacante della Rowling e La leggenda del vento di Stephen King, altri libri probabilmente si aggiungeranno a questi nel corso dei mesi. E poi mi piacerebbe rileggere Whitman (idea in agguato? Noooooo xD) e De Laclos…ma dove lo trovo il tempo? Uffa!!!! =/

Film
Tanti…xD
L’ultimo in ordine di tempo una prima serata televisiva de Il Gattopardo.
Sotto certi aspetti Eccellenza mi è piaciuto tantissimo come anche l’ambientazione ma il resto? Bah…per i tempi è stato un grosso successo, io sinceramente ho fatto fatica a tenere gli occhi aperti per tutta la durata della pellicola…
Altre cose che ho voglia di visionare sono le ultime due o tre serie del Doctor Who con Smith e Sherlock Holmes con Cumberbatch…xD
Poi si aspetta con impazienza visibile Thor 2 e Iron Man 3…=)

Il gatto matto vi saluta e vi augura un buon anno in ritardo…il bianconiglio verrà a breve a rimettermi a posto gli orologi, almeno si spera! LoL

OMG!!! o.O

Nightwish keyboardist and chief songwriter Tuomas Holopainen told Metal Hammer magazine how witnessing the passing away of his grandfather inspired this ballad.

He explained: “One thing that I like to do is pay a little homage to certain things that I really respect – for example, the My Dying Bride album Turn Loose The Swans is one of my all-time favourites, which is why this is called ‘Turn Loose The Mermaids’. It’s nothing to do with My Dying Bride other than the title, but it was born in the moment when I saw my grandfather die, and my grandmother was giving him the final message. It was one of the most emotional experiences of my life – it was so dark and beautiful at the same time. I had to make a song about it – the last thing she did was check his teeth, warm his toes, and then [say] ‘Good journey my love, see you soon’. She was 93 back then, and 15 minutes after, he died. I’d never seen a dead person before, and it was an emotional moment, so I wanted to do a song about it.

The album’s all about life and the power and beauty of imagination, and I thought that we needed to include the final chapter of life, which is death.”

That song is one of my favourites and discovering the true meaning of it, is just…#wipes tear#

Imaginaerum in my trembling hands…

FIRST PLAY
*Silence at the end of the line…mouth hanging open*
It’s too fucking much to cope with the first time…
Oh shitty Lord on a stick!
WHAT THE FUCK!

SECOND PLAY
Uhmmm…give us another round…Mister Korg… And don’t give me the puppy-dog look, please…! xD

THIRD PLAY
…HOLY SHIT…
…O.O…
*Big grin* I can hear some Sweeney here and there…hehe…DEMON BARBER!

FOURTH PLAY
Magic is in the air…heaven, pure bliss.
*Listens with eyes closed, swaying to the music*
Tears rolling down…
Why we had to wait so much, Holopainen? WHY?!

AT LAST…
Niente da fare con lui si può solo adorare…è il genio dei geni…

Commenti finali sulle canzoni…listening to it for the fifth time!

TAIKATALVI
Intro dolcissimo, e stiamo parlando della voce di Marco Hietala! *_*
Ad un certo punto – occhi chiusi – senti la neve sfiorarti il volto e ti rendi conto che il tuo respiro condensa, percepisci la luce fredda della luna e poi pensi:
“È arrivato il momento…dopo tanto ci rivediamo.”
Le luci del Luna Park si accendono…il viaggio è appena iniziato.

STORYTIME
Hehe…ho già detto tutto sul singolo…perché mai dilungarsi quando abbiamo un INTERO album sul quale divagare? *Occhi lucenti di follia allo stato puro*

GHOST RIVER
Ha un ritornello trascinante che vi ritroverete a canticchiare, di sicuro!
Lascia un gusto leggermente strano in bocca…ed è molto molto dark per essere la terza traccia…sembra che sia già passato un secolo dall’intro. È mezzanotte…ed il fiume turbina avido coi suoi mulinelli, affamato.
Inaspettati ma assolutamente incredibili i cori dei bambini…solo il Maestro poteva arrivare ad una tale concezione.

SLOW, LOVE, SLOW
L’inizio è angosciante…sì…ma la fine è crudele nel suo incedere d’orologio.
Una canzone che parla d’amore, e non si lascia approfondire più di tanto, fa la preziosa.
Più che amore però sembra illusione e tanta improvvisazione.
A metà mi sono data un pizzicotto perché non ero tanto sicura che fossero i Nightwish…
Ascoltatela e ad un certo punto – senza sapere come – ve la godrete…con tutto il giro di basso, l’atmosfera, il piano ^///^
L’unica cosa che secondo me stona un po’ è la specie d’assolo con la chitarra verso la fine…sembra fuori posto.
Only the weak are not lonely…
Who are you to judge, OceanSoul? Read again Whitman, you tomboy!!!

I WANT MY TEARS BACK
Tipico pezzo Holopaniano accompagnato dalla cornamusa di Troy molto bella.
Come testo ricorda molto una hit dei Nightwish Pre-End of an Era…c’è pure un cameo di Alice nel Paese delle Meraviglie!
Nella seconda parte c’è un pezzo totalmente strumentale che mi ha portato alla mente uno di quei balli di paese di una volta…non so come spiegarlo…
Il duetto Anette/Marco ormai ha raggiunto una stabilità assoluta…

SCARETALE
Il titolo è un programma.
Lasciatevi trascinare dall’atmosfera da Manicomio, dalle tastiere ritornate in full-force, da Anette che dà il meglio delle sue corde vocali…mai sentita così!!!
Tarja avrebbe fatto una magra figura qui, ahiai…mi dispiace dirlo.
Sembra quella scena di Biancaneve made in Disney che fugge nel bosco…!
Ad un certo punto cambia completamente come nei veri incubi della mia/nostra infanzia e la strega lascia il posto ad un presentatore del circo, pazzo!
A fine traccia non occhieggiate preoccupati il vostro armadio lì nell’angolo, non datevi alla fuga.
Tranquilli niente vi darà la caccia…almeno per ora! #o#
Cameo del Pendolo di DPP nel pezzo finale…ODDEI! o.O
Mi ha lasciato a bocca aperta!

ARABESQUE
Uno dei due instrumentali del disco.
Al primo ascolto è stata la traccia che mi ha preso subito…ha qualcosa di familiare…percussioni, strumenti antichi, tastiere tipo ‘Bless the child’ (qualche somiglianza c’è)…il deserto egizio si è posato sotto le piante dei miei piedi ed delle odalische mi hanno ballato attorno con espressioni affamate. C’è qualcosa di Hans Zimmer…ma dov’è?! Non lo afferro qui in mezzo alle dune col sole che mi acceca gli occhi!!!

TURN LOOSE THE MERMAIDS
Chiudete gli occhi – a meno che non siate al volante! – e lasciatevi andare.
Sì, lasciatevi andare che sia notte o sia giorno.
Ascoltate quella madre seduta sullo scoglio lì nella baia…non le vedete le sirene?
Guardate meglio, attraverso il cannocchiale…
Siamo alla fine del fiume…chi non vorrebbe passare a miglior vita ascoltando questo pezzo così sincero, così giusto?
Ennio Morricone incredibilmente ci sta’ anche…
Che meraviglia!
Un gioiello che solo Tuomas poteva scrivere e suonare con quelle sue mani intrise di magia…

REST CALM
Attacca piano poi – non so come – il riff della chitarra diventa molto simile a quello storico di ‘The Siren’
Arriva Marco con una motosega sguainata in mano, pronto a dare guerra…
Arriva Anette sulla stessa lunghezza d’onda e poi…
…tutto va a pallino….QoQ
Cioè…era materiale da singolo di platino!!!
Un ritornello doppio con archi e violini…e che è Tuom?!
Segue un’altro pezzo di Marco meno incisivo dell’inizio e poi parte proprio la caduta delle brache…un coro di infanti?!
Lo ripeto…la canzone nell’insieme è maestosa ma il singolo ci stava come in Scaretale…bah…sarà l’amore che gli annebbia la vista.

THE CROW, THE OWL AND THE DOVE
Bella…l’ho sentita prima dell’uscita del disco grazie ad una piratata di un certo Aku Ankka, amico d’infanzia di Tuommi ^o^”…
L’ho trovata distante, mi ha dato la sensazione che si ha quando sembra di cercare l’impossibile dalla vita…
Acustica, con un guest a sorpresa…indovinate un po’? ^^

LAST RIDE OF THE DAY
Registered Trademark.
Nightwish nella loro essenza più pura, dalla prima nota all’ultima!
Ricorda appena Eramaan Vimeiinen ma stavolta è in inglese per la gioia di noi poveri fan internazionali!
Anette nell’assolo finale va altissima e traballa…ma sinceramente è trascurabile!
Niente Marco qui…peccato perché ci sarebbe stato bene!

SONG OF MYSELF
FUCKING EPIC!!! 8D
Atmosfera da fine del mondo…da’ i brividi con quelle tastiere accompagnate dall’orchestra e dal coro.
Non riesco neanche a trasformare i miei pensieri in parole coerenti, davvero.
La prima parte è strumentale un intro con i fiocchi che ti mette in tensione.
La seconda parte è una canzone a se stante cantata da Anette con una grinta tutt’altro che fuoriposto, accompagnata da un coro che potrebbe farvi saltare sulla sedia da come attacca all’improvviso. Un commento del nostro poeta egocentrico al poema di Walt Whitman, il punto di vista che morivo dalla voglia di leggere e sentire!!!
La terza parte è una marcia funebre a colpi di batteria spianata e basso/chitarra, sì una marcia funebre. Alla fine la tensione scarica a terra come i fulmini, e l’orchestra sembra stare tutta in una stanza dalle dimensioni microscopiche e gli sbattiamo una porta in faccia più volte…bisogna sentirla per capire, davvero.
La quarta parte mi fa sciogliere in singhiozzi (e avevo già letto Whitman a scuola senza dargli alcuna importanza cinque anni fa)…nel mio stato pietoso credo di aver sentito anche il Maestro recitare un pezzo (piccolissimo) del poema cosa che mi ha mandata ancora di più in lacrime.
(EDIT 04/12/11: sì è proprio lui, la sua pronuncia è inconfondibile! Snif! QQ)
E sono qui a commentare con occhi rossi e gonfi come pomodorini…per la quinta volta in meno di due giorni.

IMAGINAERUM
Un tipico pezzo da titoli di coda, il secondo strumentale dell’album.
Chiude in bellezza anche se non c’è molto da dire.
Il sipario cala ma il viaggio continua…ti aspettiamo per un nuovo giro…

Stelle: 4.9999999~/5
Lo so…sono una pazza indemoniata senza un briciolo di umanità ma questo è il mio voto.
La nona traccia (Rest Calm) mi ha leggermente scandalizzata, prendere o lasciare. Magari, tra un mese non striderà più come ha fatto oggi.
Ho bisogno di decomprimere adesso perché l’ascolto è stato massacrante, alienante…chi ne ha più ne metta.
Mi chiedo come abbia fatto Tuom ad passare due anni o più con ‘Song of Myself’ dentro…ed ascoltarla centinaia di volte mentre preparava il disco.
*Si inchina al genio del Sommo Maestro T.H., Dio delle tastiere e detentore dello scettro del potere*

Non è un disco di facile ascolto…lo potete vedere dal mio primo commento.
*Hermes si vergogna come una mocciosa beccata con tutta la mano nel barattolo della marmellata*
Ha bisogno di essere suddiviso, di lasciar emergere tutte le sue sfaccettature (le vocalità di Anette, Marco e i ragazzi, l’orchestra, Tuom, l’atmosfera e il film) e comunque tenere il conto dell’intero.
DPP (l’album precedente) in confronto è una macchia, un punto di passaggio significativo ma aberrante alla luce di questa opera d’arte.
Due giorni fa il mio cd preferito dei NW era ‘Oceanborn’ adesso immaginate qual’è…? WoW
Anche i Queen a confronto non sono più gli stessi…

 

…e con questo ho detto tutto…

 

P.S.
A proposito, ho scritto la parola END a Dreams Of Reality…ci sarà un motivo? Mah…

Stamattina ho acceso il mio adorato pc per leggermi le buone nuove in RSS feed…la mia tazza di tè mattutino è volata fino al soffitto quando ho visto un titolo di questo tipo…”Imaginaerum mail-order edition samples”

Sotto c’era un file audio postato su youtube e fino alle 8 e 30 di questa mattina era ancora disponibile…adesso non ne ho proprio idea…
Vi dico solo questo….MIO DIO…
Sì perché, ingenuamente, pensavo fosse una trovata pubblicitaria per ingannare l’attesa (e per farci friggere ancora un pochino) e altrettanto ingenuamente ho schiacciato il tasto play…
12:32…di pura sperimentazione! xD
Non dico altro!
Se è una trovata per aumentare le vendite del disco…beh mi devo complimentare con loro…se fossi un’adolescente in crisi mi sarei già strappata i capelli!
L’unica cosa che posso dire è…

BRAVA ANETTE!!!!!!!!!!!!!!!!!

Happiness…!!!

Ok…non posso più negarlo…Tarja sinceramente non mi manca più! ^^”

I Nightwish (e Mr. Korg) sembrano rinati ormai. All’inizio non ero per niente convinta di Imaginaerum…ora me ne sto in ginocchio sui ceci pronta ad una cascata di uova marce da parte dei die-hard fans per aver dubitato.
DPP non regge il confronto con una SOLA canzone del nuovo album…uhhhhh, che roba…
Storytime mi ha riportato con la mente all’inizio! Sì, ad Elvenpath!!! xD
Non ci assomiglia per niente ma…nel testo c’è una chiara indicazione all’inizio di tutto…

‘Twas the night before
When all through the world
No words, no dreams, then one day
A writer by a fire
Imagined all Gaia
Journey into a child-man’s heart

Perché il concept dei Nightwish è davvero nato una sera alla luce di un falò…
Ed il video? Un circo!
La sorpresa più bella? I sorrisi dei ragazzi mentre si preparavano per le varie comparse nella pellicola.
Lo shock? Tuomasuccio infilato nei mutandoni e nel pigiama del mio bisnonno! Scusatemi ma questa dovete abbonarmela…. o.O
Sarà un commento di parte il mio e resta solo più  d’alzare il sipario e lasciar fare alla band…
Quindi buona visione…Storytime è finalmente sbarcato fra noi! xP

No words…o.O

Il cassetto nel cassetto

Un Mondo di Parole

Tea Leaves and Reads

“As always, one of her books was next to her.” ― Markus Zusak

Simone Morana Cyla Official Blog

Blog ufficiale dell'artista digitale Simone Morana Cyla.

Mathew Lyons

WRITER & HISTORIAN

comeseavessileali

"What a guy, what a fool am I, to think my breaking heart could kid the moon"

Livelines

«Sono una figura di un romanzo ancora da scrivere, che passa aerea e sfaldata senza aver avuto una realtà, fra i sogni di chi non ha saputo completarmi». [Pessoa]

Matteo Gianino

Photography Portfolio

Ps: Fun & Travels

Blog Idee viaggio

Fools Journal

Magazine di cultura: letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità

Dimension Gate

"All worlds, all of time are yours to explore"

UnTipoQualunque

Cose che mi piacciono trattate con semplicità.

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

April is such a Cursed month

Permanent wounds that never heal.

Matt on Not-WordPress

Stuff and things.

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

Vivoescrivo

God Hates Us All!

Il Nemico Utile

Exoriatur Lumen Quod Gestavi in Alvo

Fools Journal

Magazine di cultura: letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità

Anette Olzon Italia

Your first Italian source about Anette Olzon

lamentesepolta

0, 1, 2, ecc. - si.tormento@gmail.com

Show me a garden that's bursting into life

I'm contemplating thinking about thinking

Kathryn Dawson Photography

"Vision is the Art of seeing the invisible" - Jonathon Swift -

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

the m0vie blog

an Irish nerd's eye look at the world of film

TheCoevas official blog

Strumentisti di Parole/Musicians of words

Meanwhile, back at the ranch...

music, poetry, musings, photography and philosophy from a woman who found her way back home and wants you to come over for a hike and a cocktail.

F. H. Hakansson

F. H. Hakansson - Writer

tuttoquestogiallo

Ventitrè estati, ventidue inverni. Immaginare storie. Scriverle con un lapis su pezzi di carta ingiallita. Scappare lontano. Viaggiare con la mente e con il cuore. Sognare una casina bianca e un giardino pieno di rose. Leggere un libro. Guardare il mare. Ascoltare in silenzio la voce dei propri pensieri. Affacciarsi su un balcone e guardare l'alba. Fotografare un istante e conservarlo gelosamente nel proprio cuore. Fumare una sigaretta su una vecchia sdraio verde mentre guardo le stelle. Immaginare qualcuno dall'altra parte del mondo. Colorare di giallo la mia vita. Giallo. Giallo, perchè è prima del rosso. Giallo, come un limone. Giallo, come la mia canzone. Giallo, perchè disturba. Giallo, come qualche miliardo di stelle.

The Harry Potter Companion

the story, the beauty, and the magic of harry potter