Latest Entries »

I’m not telling how but I found and I’m actually listening to the instrumental of Lana Del Rey’s ‘Lust for Life’.
This is the best night of 2018 so far…because I went straight for the Heroin and White Mustang tracks and it’s Sapphire Blue all over again.

With the heat, the descending sunrise glinting over the mustang, sweet smelling air, tropical fruit roasting and that “incredible” electric hammond in the end.

I will only say it once.

It’s almost psychedelic and holy fucking shit summer’s here again thanks to the contralto darling.

I’m flying to the moon again
Dreaming of that marzipan
Takin’ all my medicine
To take my thoughts away

Annunci

3824

Son qui a lavorare davanti il portatile da stamattina presto, e non sto particolarmente bene.
Mi và bene che il locale che uso come ufficio è caldo e rintanato o sarei già da un pezzo in totale agonia, piegata in due sullo sgabello.
Tre minuti fa Ti mi ritorna dalla trasferta di oggi con cipiglio marcato, immusonito.

“Is there a particular reason why your phone is completely dead, Fräulein?”

Ci guardiamo da sopra il coperchio del mio portatile.

“Of course there is…my phone is ON and offline, because I’m ‘trying’ to work.”

Silenzio.
Ti deglutisce quindi sospira, sfilandosi la cravatta.

“Tea?”
“That could do, yes.”
“How about I order some take out, you look positively famished.”
“‘kay.”

Mi scappa uno sbadiglio e poi una smorfia, la schiena mi sta uccidendo e c’è davvero poco da fare.
Quindi vengo sollevata di peso dal mio sgabello e parcheggiata più in basso sulla sedia nel suo sempre stiloso grembo, la nuvola di profumo mischiato al tabacco che mi invade il naso.

“Now…let me see…chinese?”
“Ehm…”
“My bad, Fräulein. Pizza?”
“Sounds just right…”

E sarei già felice così, comoda e rannicchiata, mentre fa partire la telefonata per ordinare se non fosse…

“Almost forgot…search the right pocket of my jacket, love.”
“…?”

Mi metto a cercare e…
Barretta di cioccolata noir Lindt.
Questo buzzurro gentiluomo ormai mi conosce come le sue tasche e giuro che mi son quasi scappati due lacrimoni.
Ti, sei il migliore!!! ❤

3816

A volte si chiudono gli occhi volutamente.

Non si vuole discutere, perdere fiato e tempo.

Ci sono cose che ti lasci fare e fai agli altri.

E Ti…che mi regala un mazzo di iris giganti totalmente fuori stagione.

Io adoro gli iris, perchè sono il memento mori di un passato remoto e morto, appunto.

And I shall always remember

That poisonous flower in May

The one thorn with no sting

And roots gripping on my neck, slowly sucking on my veins

Beautiful bloom that takes a year to flower and withers in a day.

Ho chiuso gli occhi stamattina, il mazzo fra le mani ed un petalo che mi sfiorava la guancia.

“What is it, Fräulein?”

“This is wonderful…I don’t know what to say.”

Cosa avrei dovuto dire al buzzurro del mio cuore…?

Prova…prova!

Contro tutte le mie previsioni, nonostante il non avere nemmeno il tempo di soffiarmi il naso, sto scrivendo UT (sì, cavoli!😅).

Ho anche raggiunto un punto che mi ha fatto sorridere sinistramente per un bel po’…

Se non mi sbaglio dovrei essere avanti di sei o sette capitoli rispetto quello che ho postato su EFP…😝

Ora il mio problema è – dato il non aver tempo di mettermi lì e betare il già scritto – che sono molto tentata di non postare più aggiornamenti finché non ho finito di scrivere…

Vuoi mettere che qualità poi il prodotto finito? 😎

renewinglaurenjane:

Do me a favor okay?
Stop trying to go back to who you were before. Before you were raped, before you got sick, before an eating disorder took over your life. Stop trying to be who you were five, ten, twenty years ago. Before the mental illness took over, before he died, back before your parents split or you lost your best friend.
You are NOT the same person as before. You never will be again. Give up the idolization of “before” and be who you are now. Be the you AFTER.

In fewer words.

JUST BE AND TAKE A BREATH.

Ho scritto in questo post che il mio hobby scrivano sta subendo un alt totale a causa della vita reale…
Ciò permane ahimè…ma la mia insonnia pure e con ciò gioco a TS2 per buona parte della notte…LoL
L’ultima settimana ho fatto un mucchio di screenshot (ne ho resuscitata anche qualcuna del giurassico).
Ora, non ho mai passato ore a posare i miei simmini o altro ma, come dire, certi pixel sono, ahem, fotogenici.

Sì, sto parlando di una determinata coppia di persone…
Sì, proprio quelli lì di Steps…

Non è colpa mia se nel mio neighborhood siamo in Estate ed il mio gioco gira come una meraviglia nell’ultimo periodo! xD

(sotto la foto giurassica, schermate lo sguardo prima che vi bruci la retina! LoL)

Fa caldo…l’estate è nel pieno, l’asfalto slingua…e la nostra Ma Belle si prepara un bel panino all’ombra del suo attuale domicilio, un piccolo appartamentino giusto davanti la costa! =)

Invece questo idiota è pronto per una ustione di terzo grado…da notare l’estrema eleganza e disinvoltura con il quale sfoggia il Rubik…xD
On the beachside

La coppia rimane la più bella del mio attuale gameplay…<3

Saluti estivi da un mondo di pixel…

PS. Undoing Time starà ancora in blocco per qualche tempo…godetevi queste shot, Herm spera di tornare a pubblicare presto!

In tutte le cose!!! xD

(NOTA: questo articolo ho iniziato a scriverlo solo dopo aver letto un post di un forum, che non nominerò!!!)

Sul mio profilo ho scritto che sono una fan sfegatata di Win XP Pro SP4 Ghost.
In effetti in questo esatto momento nel tempo posseggo 3 computer in vari posti, tutti funzionanti più uno venduto (ne ho avuto almeno uno in più ma quello ha catafottuto nel giro di un mese…da quel momento me li sono montati e gestiti da sola)

Numero UNO (Il mio primissimo fisso)
Una MB Intel con CPU i386, RAM 64MB, Win 95 montato su un disco da 1.2 GB da 5 Pollici (che ancora adesso quando torna dall’economy sveglia le tortore tipo boeing in decollo), risoluzione 800×600 256 colori.
Ancora perfettamente funzionante e sul quale tengo i vecchi giochi in DOS (tipo Prince of Persia, Commander Keen etc), Word 97 e – chicca delle chicche – AutoCAD 14 (caricabile in una media di 12 minuti, il tempo per me dodicenne di farmi uno spuntino).

Numero DUE (venduto)
Una MB Sapphire Axion 300-MA26 con CPU Pentium IV Northwood da 2.4GHz, RAM DDR1 256MB, Win XP SP2 montato su un Seagate Barracuda da 60GB 3.5 Pollici (il mio primo ammmmmoooooore!!!) con disco supplementare da 20GB, risoluzione 1024×768 16 milioni di colori.

Numero TRE (ancora in mio possesso e acceso quotidianamente per sentire musica o guardare film in ULTRA HD)
Una MB MSI G45M Digital con CPU Intel Dual Core 6300 da 1.86GHz, RAM 4GB DDR2 Corsair XMS II, Win XP SP4 Ghost montato su un Western Digital Velociraptor da 300GB 2.5 Pollici 10000 rpm con scheda video supplementare Nvidia Geforce 8500GT 512MB, ventola di sistema da 120 Arctic Pro, alimentato con una power supply da 600W raffreddata a doppia ventola, per finire il sistema è agganciato in AUX ad uno stereo Philips con casse 2 x 50W Ultra Bass Sound, risoluzione 1920×1080 32bit.

Numero QUATTRO (usato esclusivamente per lavorare)
Portatile ASUS P553M serie XMMA con Intel Bay Trail M Quad-Core 3530 2.58GHz, RAM 4GB DDR3, Win 10 (in origine Win 8.1) con un WD Blue da 500GB e casse Sonic Master.

===FINE INDICE===

Questo indice è stato fatto per dire solo che sul numero TRE ho montato TS2 con tutti gli EP ed SP, 26.000 file e rotti di CC per un totale di 7GB (tra cui una cartella mods da 886 file ed una di vestiti che conta da sola 1.2GB e 6578 file).
A volte ci lavoro con TS2 aperto in sottoimpressione, la musica a palla (se non un video in full HD che non sgrana) e ‘chicca lavoratrice’ Word, Photoshop, Excel, blocco note e magari pure XMedia Recode in codifica video: la RAM in utilizzo non supera mediamente i 2GB.
Questo Sabato pomeriggio stavo preparando delle foto per una galleria con risoluzione 15000 x 12000 Pixel, il file del progetto PSD ha superato la dimensione di 2GB ed il Raptorino muggiva come una Formula1 appena uscita da un PitStop.
Il più delle volte la grafica la lavoro su questo desktop perché il portatile mi si impallina 10 volte su 10 se anche solo ci provo!

Quindi dico solo questo…
…c’è gente che ha l’idea di fare più figo con 32GB di RAM ed il raffreddamento a liquido, processori Octacore, SSD da 126GB (ironica minchia!) ect…per ammettere che TS2 non và quel granché bene sui loro Win10 nuovi fiammanti…

LoL

Baldi giovani…provate un nuovo brividino…
Tornate ad XP e toccate con mano l’ebbrezza della macchina che ti lascia modificare il sistema al limite del legale ed un disco che non da errore nemmeno preso a martellate con sei o sette processi di scrittura in corso.

Io sarò retrogada ma il mio PC la parola ‘harakiri’ non sa nemmeno cosa significa…
Quindi lunga vita agli oldies ❤

Traslato dalla pagina autore su EFP per chi se lo fosse perso.

28.01.2018: sono ancora viva sì…ma non so quando aggiornerò. La vita è caotica, Linds al mio posto si divertirebbe da morire, Michelle si strapperebbe i capelli con cicca fra le labbra e Kurt si legge i suoi fumetti alzando con una mano il volume di Sticky Fingers. Per il resto non dormo prima dell’una, colpa di Ti. Che dire…prima o poi tornerò! @o@

Midday rest

Cage is this cypress shade

Horizon striped with steel.

The last walk to the slab of rock.

And then? Silent sun and the buzzing of bees.

From your lips no more words will be heard.

I’m smoking while I’m runnin’
This town and you better believe it, honey
I’m laughing as I’m taking my prisoners
And taking down names
I’m crying while I’m gunning
In the smoke they hear me coming
If you were me, and I was you
I’d get out of my way.

Quando ho iniziato a scrivere questo blog non ero esattamente me stessa.
Stavo percorrendo una strada dettata dal mutismo e dalla riflessione del passato al caleidoscopio.
Non ho idea di cosa vi sia piaciuto dei miei post d’allora, o del perché mi abbiate seguita.
Siete quasi 100, non un numerone per intenderci, ma tanti.
È quasi dieci anni che scrivo post, il più di quegli anni li ho passati in gabbia, as far as I could get dagli altri.
Gli ultimi ventiquattro mesi invece mi sono risvegliata a poco a poco.
Ho iniziato a volermi bene, a misurarmi con la vita.
A fondare relazioni interpersonali, a respirare perché mi è ritornata la voglia di vivere.
A Febbraio di due anni fa ho aperto gli occhi e ho deciso che il mio lutto era finito.
Quel primo anno è stato il più duro, una fortuna che quando decido qualcosa la porto inevitabilmente a termine. Fra sole che mi spaccava la nuca e allenamenti in bici con qualsiasi meteo. Studio continuo e finalmente libertà dal passato.
Il secondo anno nel quale ho incontrato strani personaggi, inevitabili clowns, compagni di ventura lavorativa, la mia fantastica Chevrolet e, ultimo ma non meno importante, Ti.
Sempre qui ho raggiunto il mio peso forma, percorso migliaia di chilometri, iniziato una collezione di vestitini che non mi sarei mai sognata di indossare prima, ho rifatto pezzo per pezzo la mia vecchia e fidata MTB da cima a fondo.
Sono tornata io, combattiva e cocciuta.
Totalmente capace di spianarmi la strada.
Viva.

Chi ero ero.
So chi sono ora, e del mio passato non mi vergogno.

I have dealt with it.
I returned to shore.
I am Hermes.
My wings have grown back.
I shall never be tamed again.

Like a charm!

You know the rare feeling when you find the exact piece of clothing you want…

So perfect you can picture it on yourself.

So enamored you truly don’t care how much they ask for.

You take off to the store and they redirect you to buy it online.

I just did, slightly worried it wouldn’t fit as I lost weight YET again with the flu.

Then it arrives…I try it on and it fits like a glove.

I’m regretting not buying another pair because this leather jeans are going to be loved, i can already tell…😎

And now I just need to wear them around Ti and make him suffer a tiny bit.

He can whistle for it…😜

tumblr_inline_o84ex42Ra31rxadab_500

tumblr_inline_o84ex9c8EV1rxadab_500

Sono con una forma di influenza lieve da almeno una settimana.
Iniziato con mal di gola, che si è tramutato in emicrania seria e poi due giorni di normalità prima che il mio stomaco finisse in totale default.
Vivo da quasi tre giorni a roba secca, banane e formaggini, ovviamente sto perdendo il poco peso che ho riacquistato durante le vacanze di Natale…

La tragedia è il fatto che ho voglia di fare una cosiddetta mazza.
Sto cincischiando da stamattina davanti al portatile e temporeggiare in questo momento non è ottimale.
Chi dorme non piglia pesci…
Io non riesco manco a dormire…
Uffa…

There are times I scream while driving.
The need overpowers all my common manners, overpowers the eight Kenwood speakers audio system.
The Chevrolet purrs under my feet in a primal answer to the anger.
Because it’s a long while ago I took my loved bike for a ride.
I had enough of about everything currently around me.
I’m itching for a fight.
La valvola di sfogo diventa l’umido nastro nero illuminato dai fari lunghi della mia tesora.
We run like bullets.
The soft mist lacerated by the sheer force of the engine as the speed goes up.
Me smiling when the indicator hits the two-hundred mark and the only thing i hear is the roar.
I think I shall be home before breakfast Ti, remember to add a cup for me, please.

Why does my heartbeat feel like a speaker?
Feeding back…
Repeater, repeater!

Certe cose si fanno quando non puoi dormire…
Quando viene la luna e ti chiede di uscire…

There’s no moon tonight.
I can’t see it at least but Mina knows and sings into my ear.
She always knows after all those years…
She knows you, Ti.
Our smiles, my cup of tea and your black coffee, your fingers weaved with mine under the table when we dine out with friends, the glow of your bare shoulders over me.
Blue smoke you puff out while you work.

The song is playing on repeat, it’s hurting me in many ways.
A good kind of hurt, mind you.
I know it will end in a few days.
Still there are the solitude and silence.
You changed me for the better in record time, Ti.
Again… there’s just one thing I will not say to you out loud, feelings not withstanding.
Happy new Year Art Deco Middle Aged Bastard.

Ma si sa certe cose non le puoi raccontare…

Poetica di Viaggio

Equilibrio tra preparazione e improvvisazione, tra emozione e razionalità

Bikes Philosophy

We're gonna travel the world by bike to spread love, respect and culture of bicycle all over!

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

Il Cassetto nel Cassetto

Un Mondo di Parole

Tea Leaves and Reads

“As always, one of her books was next to her.” ― Markus Zusak

Simone Morana Cyla Official Blog

Blog ufficiale dell'artista digitale Simone Morana Cyla.

Mathew Lyons

WRITER & HISTORIAN

comeseavessileali

"What a guy, what a fool am I, to think my breaking heart could kid the moon"

Livelines

«Sono una figura di un romanzo ancora da scrivere, che passa aerea e sfaldata senza aver avuto una realtà, fra i sogni di chi non ha saputo completarmi». [Pessoa]

Matteo Gianino

Photography Portfolio

Ps: Fun & Travels

Blog Idee viaggio

Fools Journal

Magazine di cultura: letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità

Dimension Gate

"All worlds, all of time are yours to explore"

UnTipoQualunque

Cose che mi piacciono trattate con semplicità.

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

April is such a Cursed month

Permanent wounds that never heal.

Matt on Not-WordPress

Stuff and things.

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

Vivoescrivo

God Hates Us All!

Il Nemico Utile

Exoriatur Lumen Quod Gestavi in Alvo

Fools Journal

Magazine di cultura: letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità

Anette Olzon Italia

Your first Italian source about Anette Olzon

lamentesepolta

0, 1, 2, ecc. - si.tormento@gmail.com

Show me a garden that's bursting into life

I'm contemplating thinking about thinking

Kathryn Dawson Photography

"Vision is the Art of seeing the invisible" - Jonathon Swift -

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

the m0vie blog

an Irish nerd's eye look at the world of film

TheCoevas official blog

Strumentisti di Parole/Musicians of words

Meanwhile, back at the ranch...

music, poetry, musings, photography and philosophy from a woman who found her way back home and wants you to come over for a hike and a cocktail.

F. H. Hakansson

F. H. Hakansson - Writer

tuttoquestogiallo

Ventitrè estati, ventidue inverni. Immaginare storie. Scriverle con un lapis su pezzi di carta ingiallita. Scappare lontano. Viaggiare con la mente e con il cuore. Sognare una casina bianca e un giardino pieno di rose. Leggere un libro. Guardare il mare. Ascoltare in silenzio la voce dei propri pensieri. Affacciarsi su un balcone e guardare l'alba. Fotografare un istante e conservarlo gelosamente nel proprio cuore. Fumare una sigaretta su una vecchia sdraio verde mentre guardo le stelle. Immaginare qualcuno dall'altra parte del mondo. Colorare di giallo la mia vita. Giallo. Giallo, perchè è prima del rosso. Giallo, come un limone. Giallo, come la mia canzone. Giallo, perchè disturba. Giallo, come qualche miliardo di stelle.

The Harry Potter Companion

the story, the beauty, and the magic of harry potter