Cercate di capirmi…sono qui che mi sto facendo un culo della madonna per scrivere quella maledetta storia originale che mi diverte tanto…
Stavo scrivendo quando ho capito che dovevo farmi una cultura o sarei andata sicuramente a impantanarmi da qualche parte…
Quindi ho surfato su varie pagine…ed adesso mi sto leggendo le leggi approvate dal Congresso americano.
*Momento d’immenso*
Tutto questo sta capitando a qualcuno (vedesi io) che ha sempre incredibilmente odiato il diritto in generale…
Posso chiamarlo progresso? Per non dire lavaggio del cervello… -____-”
Topo tu mi ucciderai…e se non lo farai perché hai il cuore tenero, fischietterai e farai finta di niente per poi spingermi con un calcio nel deretano dentro la fossa!!!

È stato appena mandato in onda il piccolo sclero della Fra che inizia a infuriarsi con i suoi tremendi, tenebrosi, complicati personaggi…
Poi c’è certa gente che ha il coraggio di dire in giro che gli autori di storie sono dei perdenti…per tutti gli dei creare qualcosa di realistico è più stancante del sudoku avanzato! Ho il cervello che frigge a forza di nozioni ed idee!!!

*Hermes guarda fuori*
*Hermes ritorna allo schermo*
*Hermes si alza ed esce*
*Hermes infila la testa in una montagnola di neve*
*Hermes sospira di sollievo perchè il bianco dello schermo non è niente in confronto*

Sono pazza completamente e felicemente.

La follia è una condizione umana. In noi la follia esiste ed è presente come lo è la ragione.
Franco Basaglia, Che cos’é la Psichiatria,1967

Si nasce tutti pazzi. Alcuni lo restano.
Samuel Beckett, Aspettando Godot, 1952

In un’epoca di pazzia, credersi immuni dalla pazzia è una forma di pazzia.
Saul Bellow, Il re della pioggia, 1959

Matto. Affetto da un alto grado di indipendenza intellettuale; non conforme ai modelli di pensiero, parola e azione, che la maggioranza ricava dallo studio di sé stessa. In poche parole, diverso dagli altri.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Annunci